Terapia della depressione.

terapia depressioneLa depressione è ormai da alcuni decenni considerata una vera e propria malattia e come tale è stata oggetto di studio e ricerche al fine di essere trattata e curata al pari di altre malattie. Ma a differenza di altre malattie che coinvolgono espressamente l’aspetto “fisico” della persona, la depressione coinvolge primariamente l’aspetto psicologico.

La Depressione è un Disturbo dell’Umore caratterizzato da tristezza, mancanza di piacere nelle comuni attività quotidiane e pensieri negativi e pessimisti.

Sentirsi depressi significa vedere il mondo attraverso degli occhiali con le lenti scure: tutto sembra più opaco e difficile da affrontare, anche alzarsi dal letto al mattino o fare una doccia. Molte persone depresse hanno la sensazione che gli altri non possano comprendere il proprio stato d’animo e che siano inutilmente ottimisti.

I sintomi della depressione più comuni sono la perdita di energie, senso di fatica, difficoltà nella concentrazione e memoria, agitazione motoria e nervosismo, perdita o aumento di peso, disturbi del sonno (insonnia o ipersonnia), mancanza di desiderio sessuale e dolori fisici. Le emozioni tipiche sperimentate da chi soffre di disturbo depressivo sono la tristezza, l’angoscia, disperazione, insoddisfazione, senso di impotenza, perdita della speranza, senso di vuoto.

I sintomi cognitivi sono la difficoltà nel prendere decisioni e nel risolvere i problemi, la ruminazione mentale (restare a pensare al proprio malessere e alle possibili ragioni), auto-criticismo e autosvalutazione, pensiero catastrofico e pensiero pessimista.

I comportamenti che contraddistinguono la persona depressa sono l’evitamento delle persone e l’isolamento sociale, i comportamenti passivi, frequenti lamentele, la riduzione dell’attività sessuale e i tentativi di suicidio. Il confine tra la morte interiore e quella fisica è molto sottile.

Per questo, nel momento in cui si avverte che il malessere interiore sta cominciando a diventare una costante presenza è indispensabile chiedere aiuto. O che lo faccia chi gli vive accanto. Prima si interviene e meglio è. Dalla depressione si può guarire. Grazie al sostegno psicologico di un esperto è possibile trasformare il pensiero negativo in positivo, arrivare all’origine del proprio malessere e rimuoverne le cause.